Curiosit Dichiarative a cura di Attilio Petti

Interrogativa  d'Atout

 

Su sequenze del tipo                                             o   Su sequenze del tipo

1 o         1                                                    1 o o      1

2              2 NT interrogativa datout                  2                  2 NT interrogativa datout

 

Risposte                                                              Risposte

3              4 senza onori maggiori                     3                 4 senza onori maggiori

3              4 con Q o (A e R)                           3                 4 con Q o (A e R)

3              4 con K o (A e Q)                           3                  4 con K o (A e Q)

3              4 con A o (R e Q)                           3                  4 con A o (R e Q)

3 NT           (A,R e Q) secchi                              3 NT              (A,R e Q) secchi

 

 

F l E

 

       SVILUPPO DELLA DICHIARAZIONE dopo la sequenza:

               DICHIARANTE                   RISPONDENTE

                        1 NT                                           2 NT

 

Dichiarante:

Si risponde a gradino indicando i mariage e gli onori singoli non dichiarandoli mai due volte. Non ci si ferma mai prima della chiusura del ciclo o prima del piccolo slam.

1)     Mariage AK                I)    nessuno         II)    1 Mariage                       ecc.

2)     ASSI isolati                I)    nessuno         II)    1 ASSO isolato              ecc.

3)     Mariage KQ                I)    nessuno         II)    1 Mariage                       ecc.

4)     K isolati                      I)    nessuno         II)    1 K isolato                      ecc.

4)     Q isolate                     I)    nessuno         II)    1 Q isolata                      ecc.

 

 

Esempio:

               1 NT

2 NT       3          : 2 Mariage di AK

3           3 NT       : 0 Assi isolati

4           4          : 0 Mariage di KQ

4           4 NT       : 1 K isolati

 

a questo punto sono finiti i punti manca eventualmente un fante si pu effettuare una licita conclusiva        

 

Esempio:

               1 NT

2 NT       3          : 0 Mariage di AK

3          3          : 0 Assi isolati

3           4          : 2 Mariage di KQ

4           4           : 0 K isolati

4 NT       5          : 1 Q isolata

abbiamo contato 12 punti tra A R e Q ci devono essere 3 o 4 fanti che completano la mano a 15 o 16  

 

F l E

 

D. O. N. T.  

Sullapertura di 1 NT

(indicante mano bilanciata o semi di 16-18 oppure 14-15 p.o.)

 

E preferibile intervenire II di mano con forza di apertura in sfavore di zona e solo in caso di zona favorevole abbassare di 1 o 2 punti il limite minimo, ricordando sempre il nostro obbiettivo che il disturbo della licita Avversaria e non la ricerca della mance, quindi stiamo cercando un fit (rifugio) sotto la protezione della  legge delle prese totali.

IV di mano si pu dopo 2 passo intervenire anche con forza inferiore allapertura a prescindere dalla zona.

 

CONTRO     Monocolore

2                   + un  qualsiasi  altro  colore    (4-4 o, meglio, in genere 9 carte)

2                  + un  maggiore      (4-4 o, meglio, in genere 9 carte)

2                   +       (4-4 o, meglio, in genere 9 carte)

2                  Monocolore 5+ di di 12/14  p.o.   (contro X  2 pi debole)

 

Il rispondente usa il buon senso passa se soddisfatto oppure tenta il rifugio in un altro colore.

Con 3 carte in genere si  passa la finalit giocare un parziale in un fit anche 4-3, anche se un

fit 4-4 potrebbe essere disponibile; inoltre si pu giocare in un minore anzich in un maggiore.

Per ultimo la naturalezza con cui abbiamo trovato il fit anche 4-3 al primo colpo, in genere, crea difficolt di contro punitivo negli avversari e questo e il nostro obbiettivo.

Disturbare gli avversari e giocare un parziale al livello di 2 non CONTRATTO.

 

Risposte alle interferenze

         Sviluppo

 

A) il partner interferisce con  2 ( + un altro colore )

        1) Con 3 o pi , in genere si passa

Eccezione: con una 4-3-3-3 generica e la 3a a si pu dichiarare 2 per cercare un fit nel nobile 4, il partner passer se le sono  il suo colore.

        2) Con 0-2 , quasi sempre si dichiara  2 interrogativo.

Eccezione: con una bicolore 5-5 e 2 si pu indovinare e passare evitando di giocare nella 4-1.

        3) Se si dichiara  2 interrogativo, il partner pu passare perci bisogna avere almeno  tante quante .

 

Esempi:       4-4-3-2/                            si dichiara  2 interrogativo

                     4-5-2-2/ o 5-4-2-2/      si dichiara  2 interrogativo

                     5-5-2-1/                            si dichiara  2 interrogativo

                     5-4-3-1/                            si dichiara  2 interrogativo

        4) Se si dichiara  2 invece le sono un colore almeno 6 ricordiamoci che ci troviamo di fronte un apertura di 1NT e se il ns. partner intervenuto con 12/13 p.ti le nostre non devono essere un granch belle e potrebbero incontrare il singolo nel partner.

        5) Se si dichiara  2 ( come 2 ) colore almeno 6

        6) Aiuto a 3 interdittivo !

        7) Dichiarare 3 in un nuovo colore.   Invitante!

        8) La risposta 2 NT mostra interesse per la mance e si risponde

               1) 3                       con tutte le mani minime (e si prosegue con il passo o 2 )

               2) 3 , , ,         colore e massimo

 

 

B) il partner interferisce con  2 ( + un maggiore )

        1) Con 3 o pi , in genere si passa

Eccezione: con 3 e con 3-3 nei nobili si pu dichiarare 2 per cercare un fit nel nobile.

        2) Con 2 , quasi sempre si dichiara  2 .

Eccezione: con una bicolore 5-5 nei colori neri e 2 per evitare il misfit 4-1a .o bicolore 5-5 /e 2 per evitare il misfit 4-1a . si pu indovinare e passare

Anche con la 2-2 rossa o / si pu indovinare e passare.

        3) Se si dichiara  2 , si chiede al partner di passare o dichiarare le .

        4) Se si dichiara  2 colore almeno 6

        5) Aiuto a 3 interdittivo !

        6) Dichiarare 3 in un nuovo colore. Invitante

        7) La risposta 2 NT mostra interesse per la mance e si risponde

               1) 3                     / e minimo

               2) 3                     / e minimo

               3) 3 , ,              colore dichiarato e massimo

 

B) il partner interferisce con  2 ( maggiori )

 

         Con pari lunghezza si pu dichiarare  2  se si vuole che sia lapertore ad attaccare

( in genere un ottima idea).

         3 e 3   sono interdittive

         La risposta 2 NT mostra interesse per la mance e si risponde

               1) 3                     pi lunghe e minimo

               2) 3                     pi lunghe e minimo

               3) 3 , ,              colore dichiarato pi lungo o migliore e massimo

 

 

 

Se linterferenza contrata

passo                  Tolleranza nel colore

surcontro      Richiesta di altro colore

nuovo colore       Colore del rispondente. colore almeno 6

 

La sequenza 1NT  - 2 - CONTRO : 2 a giocare e non interrogativo.

 

F l E

La Checkback

La checkback una semplice convenzione utilizzata quando il rispondente mostra 4 o pi carte in un nobile, e l'apertore replica dichiarando 1SA. L'utilit di questa convenzione duplice. Innanzitutto permette di verificare a basso livello la presenza o meno del fit terzo nel palo di risposta. In secondo luogo, permette di dichiarare un secondo colore, ad eccezione delle fiori, in senso naturale e non forcing. 

Le sequenze sono:

a1) 1$ - 1; 1SA - 2$      a2) 1 - 1; 1SA - 2$
b1) 1
$ - 1; 1SA - 2$      b2) 1 - 1; 1SA - 2$
c) 1
- 1; 1SA - 2$

Sequenze su apertura 1$ o 1

Le sequenze (a) e (b) sono caratterizzate dal fatto che l'apertura nel minore. L'apertore non ha quindi mostrato alcun colore reale o meglio il minore pu essere reale ma anche terzo. Sono possibili diverse mani bilanciate o sbilanciate minori, sulla sequenza (b), possibile anche una quarta minore con 5 picche e 4 fiori o quadri.

La Checkback si effettua dichiarando 2$, su cui l'apertore dichiara:

sequenza (a2) 1 - 1; 1SA - 2$ (analoga e pi precisa su apertura di 1 $)

2 - 5+  quadri, possibili 4 fiori, no fit terzo a cuori
2
- fit terzo a cuori e mano minima
2
- 4 quadri, 4 fiori, 2 cuori, 3 picche, quindi no fit terzo a cuori
2SA - fit terzo a cuori e mano massima

sequenza (b2) 1 - 1; 1SA - 2$ (analoga e pi precisa su apertura di 1 $)

2 - 5+  quadri, possibili 4 fiori, no fit terzo a picche
2
- 4 quadri, 4 fiori, 3 cuori, 2 picche, o tricolore (4-4-4-1) quindi no fit terzo a picche
2
- fit terzo a picche e mano minima
2SA - fit terzo a picche e mano massima

La regola quindi:

  1. con misfit e mano bilanciata dichiarare l'altro nobile
  2. con fit minimo appoggiare il colore di risposta;
  3. con fit massimo dichiarare 2SA;
  4. in misfit e colori minori in distribuzione 5-4 o 5-3-3-2. rispondere sempre 2

Seguito dopo risposta in fit

Dopo una risposta che mostra fit, normalmente il rispondente sa cosa deve fare. Un nuovo colore quindi forcing manche e cerca un fit 4-4, per un eventuale slam. Il sistema, infatti, incoraggia, se lo slam improbabile, una rapida chiusura a manche.

L'unica dichiarazione sign-off 3$ o 3, effettuata con una lunga nel minore, la quarta nel nobile dichiarato ed una mano debole che pu giocare solo il minore.

La prima dichiarazione disponibile (compreso il 2SA) quindi un relais distribuzionale tendente a chiarire le caratteristiche della mano dell'apertore. Le risposte sono:

3 altro minore                       con la quarta nel palo e quinta nel colore di apertura                  

3 nel colore di apertura       sesta o pi                                                                      

3/ (non dichiarato)      quinta o pi  terza nel nobile                                           

3/ (dichiarato)             quinta o pi  terza altro minore                                              

2/3SA                                   con la 4-4 minore ed il doubleton nell'altro nobile.

Seguito dopo risposta in misfit

In caso di misfit la dichiarazione di 3$ o 3 sempre a giocare, mentre la ripetizione del nobile e la dichiarazione di 2SA sono descrittivi, non forzanti, ed indicano il tipo di contratto che si vorrebbe giocare (con la ripetizione del colore pi scoraggiante della dichiarazione di 2SA). Le dichiarazioni forcing, dopo la risposta di 2, sono quindi:

il nobile non dichiarato, che invita a mostrare la distribuzione ed normalmente effettuata con mani semibilanciate o con bicolori con 4+ carte nel minore dellapertore;

un nuovo colore a livello 3 (ad eccezione del minore dellapertore vedi sopra), che mostra una bicolore forcing manche.

Sequenze di doppia interrogativa

Vi sono quindi due (doppie) sequenze dove il rispondente, dopo aver fatto checkback ed aver ricevuto risposta di misfit, indaga ulteriormente sulla distribuzione. Queste sono:

  1. 1 - 1; 1SA - 2$; 2 - 2
  2. 1 - 1; 1SA - 2$; 2 - 2

In entrambi i casi l'apertore dichiara:

3 minore di apertura         con la 5-3-3-2(nel nobile del compagno senza onori max)                      

3 altro minore                    con la 5-4 minore e resti 2-2        (doubleton altro nobile che non prende)

altro nobile a livello           con 5-4 minore e singolo nel nobile del rispondente                 

nobile del compagno          con la 5-3-3-2(nel nobile del compagno con 1 onore max)                  

2SA                                     con la 5-4 minore e resti 2-2        (doubleton altro nobile che prende)                                                                   

Sequenze su apertura 1

Quando l'apertura 1 la risposta di 2 all'interrogativa 2$ mostra la quinta di cuori e la terza di picche, senza che sia specificata se la mano minima o massima. ( 1 - 1; 1SA - 2$; 2)

Come conseguenza di questo trattamento, la sequenza 1 - 1; 1SA - 2 mostra 5 carte a picche e 3 carte a cuori in mano troppo debole per una checkback, mentre la sequenza 1 - 1; 1SA - 2$; 2 - 2 mostra anch'essa 5 carte a picche e 3 carte a cuori, ma forcing ed effettuata con una mano da tentativo di manche o pi.

Attenzione! A differenza delle sequenze che iniziano con l'apertura di 1, la sequenza 1 - 1; 1SA - 2$; 2 - 2SA mostra una mano con 4 carte a picche, tre carte a cuori ed una forza da tentativo di manche. L'immediato 2SA, infatti, nega tre carte di cuori.